Home Plantari podologici (terapia ortesica plantare)
Plantari podologici (terapia ortesica plantare)

La terapia ortesica plantare si caratterizza come uno strumento terapeutico estremamente versatile e maneggevole. Trova indicazione nella stragrande maggioranza delle patologia del piede, sia ad origine sistemica, quale ad esempio il piede diabetico, sia ad origine esclusivamente podalica, per esempio nei disturbi di assetto biomeccanico o nelle deformità dell'età pediatrica.

 

Il linea di principio, la terapia ortesica plantare, può essere differenziata in correttiva o accomodativa, a seconda dell'azione che il presidio va a compiere: ridistribuzione dell'ipercarico plantare, nel primo caso, correzione del moto articolare, nel secondo caso. Naturalmente, spesso, le due azioni sono combinate al fine di ottimizzare il rendimento terapeutico.

A seconda dell'azione che l'ortesi plantare dovrà svolgere si andranno a differenziare: la modalità di rilevazione dell'impronta plantare o del calco del piede – calco negativo – in carico, con il paziente in ortostasi libera o controllata, in scarico, con il paziente prono sul lettino; la correzione del calco positivo (stilizzazione della riproduzione tridimensionale del piede del paziente); la tecnica di realizzazione del presidio; i materiali di costruzione.

ORTESI PLANTARE FUNZIONALE (BIOMECCANICA, tipo ROOT)

1

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La realizzazione del calco negativo con benda gessata in neutra di articolazione sotto-astragalea, in scarico. La realizzazione del calco positivo con gesso liquido.

2

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La stilizzazione (correzione) del calco positivo e la realizzazione dll'ortesi plantare funzionale (biomeccanica)

3

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Esempi di terapia ortesica plantare funzionale (biomeccanica)

4

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Esempio di terapia ortesica plantare in età pediatrica (gait plate per deambulazione in intrarotazione).

 

ORTESI PLANTARE FUNZIONALE APPLICATA ALLO SPORT

5

 

 

 

 

 

 

 

 

 

6

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Realizzazione del calco, lavorazione e rivestimento di terapia ortesica plantare nello sport: tennis

7

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Tapia ortesica plantare nello sport: calcio.

ORTESI PLANTARE SU CALCO

8

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Dall'alto in basso e da sinistra a destra: rilevazione dell'impronta podalica (schiuma fenolica), realizzazione del calco positivo, termoformatura in pompa vacum, realizzazione dell'ortesi plantare

9

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Esempio di ortesi plantare su calco multistrato (indicata, per esempio, in pazienti con Piede diabetico o Piede reumatico)

10

 

 

 

 

 

 

 

 

Esempio di ortesi plantare su calco. Plantare indicato sia nelle terapia ortesica plantare accomodativa che in quella correttiva, a seconda della modalità di presa d’impronta, della tecnica di costruzione, dei materiali impiegatio

ORTESI PLANTARE SU PODOGRAFIA

11

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Dall’alto in basso e da sinistra a destra: dalla rilevazione della carta podografica alla realizzazione dell’ortesi plantare

12

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Esempio di ortesi plantare su podografia: il plantare in lattice (materiale a celle aperte con alta capacità shock-absorbed, indicato nelle terapia ortesica plantare accomodativa)

13

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Esempio di ortesi plantare su podografia: il plantare multistarto (materiale a densità variabile con barra retocapitata in lattice, indicato nelle terapia ortesica plantare accomodativa)

ORTESI PLANTARE POSTURALE (terapia di riprogrammazione posturale)

14

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Esempio di terapia ortesica plantare posturale. Dal centro verso l'esterno: il cip generatore di campi elettrogalvanici; una coppia di plantari per correzione del piede a doppia componente; elementi di stimolazione dei recettori plantari.